Argomento 2 Networking online e offline

Dal punto di vista aziendale, l’uso ideale dei social media è quello di costruire il vostro marchio e la vostra credibilità con le persone con cui siete connessi, fornendo valore ai vostri contatti e ai vostri follower. Che si tratti di networking faccia a faccia o online, la credibilità e la creazione di relazioni sono sempre fondamentali per il processo.

Con i social media, la chiave del successo è delineare una strategia che tenga conto della quantità di tempo che potete realisticamente dedicare ai vostri sforzi di marketing online e che sia coerente. Tracciate un programma settimanale che indichi i giorni e le ore specifiche che dedicherete allo sviluppo della vostra strategia sui social media. Scoprite cosa è realistico e cosa ha senso per la vostra azienda e partite da lì.

Una volta messa a punto la vostra strategia, sarete senza dubbio ansiosi di iniziare a vedere il ritorno del vostro investimento sui social media. È fondamentale ricordare che il networking è più una questione di agricoltura che di caccia, sia online che di persona. Si tratta di coltivare relazioni con le persone. Si tratta di costruire la credibilità del vostro marchio e questo non avviene da un giorno all’altro.

Si tratta di gruppi d’affari generici che riuniscono molte persone di diverse professioni che si sovrappongono. Questi gruppi si riuniscono di solito mensilmente e spesso organizzano incontri in cui tutti si mescolano in modo informale. Possono anche organizzare riunioni in cui relatori ospiti presentano importanti argomenti di business o discutono questioni riguardanti la legislazione, gli affari della comunità o i programmi commerciali locali.

I migliori esempi di questi gruppi sono le migliaia di camere di commercio attive nel mondo. Esse offrono ai partecipanti l’opportunità di stabilire contatti preziosi con molti altri imprenditori della comunità. Partecipando agli eventi delle camere di commercio, è possibile stabilire i primi contatti che si riveleranno preziosi in altri aspetti dello sviluppo del vostro business di riferimento.

Le organizzazioni il cui scopo principale è quello di aiutare i membri a scambiarsi referenze commerciali sono note come gruppi di referenza a contatto forte. Alcuni di questi gruppi si riuniscono settimanalmente, in genere a pranzo o a colazione. La maggior parte di essi limita l’adesione a un solo membro per professione o specialità.
Le reti di contatti forti offrono a voi e ai vostri associati opportunità altamente mirate per iniziare a sviluppare le vostre campagne di referral marketing. Non incontrerete centinaia di imprenditori in questo tipo di gruppi, ma tutti i membri porteranno con sé i vostri biglietti da visita ovunque vadano.

Se state prendendo in considerazione un gruppo a contatto forte, dovete tenere a mente alcune cose:

  • Dovete avere un programma che vi permetta di partecipare a tutte o quasi tutte le riunioni. La partecipazione regolare è fondamentale per sviluppare un rapporto con gli altri membri del gruppo e conoscere le loro attività.
  • Dovete sentirvi a vostro agio quando vi recate a un evento di networking e siete alla ricerca di potenziali clienti che possano aiutare gli altri membri del vostro gruppo. Un buon gruppo di networking con contatti forti di solito tiene traccia della quantità di affari condotti. Se non “fate il vostro dovere”, vi verrà chiesto di andarvene o i referral smetteranno di arrivare.

A differenza dei gruppi più orientati al business, i gruppi di servizio non sono costituiti principalmente per la creazione di reti di contatti; le loro attività sono incentrate sul servizio alla comunità. Tuttavia, dedicando tempo e impegno a cause civiche, si creano relazioni durature che ampliano e approfondiscono le proprie reti personali e aziendali. Se non si entra in gioco per trarre beneficio, ma per contribuire, il capitale sociale accumulato finirà per ricompensare in altri modi e in altre direzioni, tra cui quella commerciale.

I membri delle associazioni professionali tendono a provenire da un tipo specifico di industria, come quella bancaria, architettonica, del personale, contabile o sanitaria. Lo scopo principale di un’associazione professionale è lo scambio di informazioni e idee.

L’obiettivo è quello di entrare a far parte di gruppi che contengano i vostri potenziali clienti o mercati target. Una procedura semplice per individuare i gruppi chiave consiste nel chiedere ai vostri migliori clienti o clienti a quali gruppi appartengono.

In questi tipi di reti, vi consigliamo di distinguervi trovando il modo di aiutare senza vendere ai membri.

Fonte: Free Photo by master1305 | Oratore maschio che fa una presentazione (freepik.com)