Argomento 3 Modi per migliorare la vostra presenza digitale

Per sviluppare e migliorare la propria presenza digitale, non è solo necessario avvalersi di strumenti specifici come quelli già citati, ma anche stabilire una serie di passaggi da seguire che possano facilitare il processo e migliorare le prestazioni.

Innanzitutto, è necessario sviluppare una strategia scritta. Questo vi permetterà di definire quali sono i vostri obiettivi a livello di dati, ad esempio, e quali sono le diverse azioni che svolgerete per raggiungerli. Questa strategia deve rispondere ai seguenti elementi:

Scenario:

  1. Per prototipo di acquirente: si intende la personificazione del cliente ideale della vostra azienda. Un esempio potrebbe essere un cliente specifico: Marta, 23 anni, interessata alla natura e agli animali.
  2. La vostra proposta di valore: essere in grado di dimostrare quali sono i vantaggi che la vostra azienda offre ai clienti. Un esempio potrebbe essere quello di un agriturismo che si differenzia dagli altri perché offre menu biologici e salutari con ingredienti provenienti dalle proprie coltivazioni.
  3. gli obiettivi SMART della strategia: si tratta di definire obiettivi specifici, misurabili, raggiungibili, pertinenti e tempestivi. Un esempio di obiettivo SMART potrebbe essere quello di attirare 10 nuovi clienti attraverso i social media, attratti dalle alternative  biologiche del menu  entro la fine del mese.
  4. le azioni e le tattiche per raggiungerli.
  5. i KPI e le metriche con cui valutare l’efficacia delle vostre azioni: concentratevi sulle metriche chiave del successo. Un esempio potrebbe essere il numero di like e commenti ai post sul nuovo menu biologico e il numero di prenotazioni effettuate dopo la pubblicazione.

In secondo luogo, una volta sviluppato questo aspetto, è essenziale sviluppare sia il web che i profili sui social network (Instagram, Facebook, Twitter, LinkedIn, ecc.) della vostra azienda o del vostro marchio. Dopo tutto, questi rappresentano la lettera di presentazione del vostro progetto. Saranno il vostro primo canale di comunicazione con i potenziali clienti e con il resto del mercato, quindi sono fondamentali. Al web e ai social network, potete aggiungere l’esperienza della creazione di un blog per generare contenuti più personali che generino un legame più duraturo con la vostra clientela, alla ricerca di un punto di connessione specifico in un’area del vostro marchio.

In terzo luogo, è essenziale lavorare costantemente su quella che viene intesa come identità aziendale: il vostro marchio non si basa solo su design, marketing e prodotti, ma su una serie di valori che cercherete di trasmettere attraverso di essi. Superare la barriera commerciale per far sì che il pubblico apprezzi appieno il vostro marchio è uno degli obiettivi principali per qualsiasi marchio. Nell’aspetto digitale, un’identità aziendale vi aiuterà a generare congruenza nei vostri post e nei vostri materiali, nonché un’immagine concreta di ciò che volete trasmettere.

Infine, monitorate i cambiamenti della vostra presenza digitale. Il numero di visite al vostro sito web, il numero di “mi piace” o di “follower” sui social network o le recensioni che ricevono i vostri prodotti sono particolarmente rilevanti per la presenza della vostra azienda. Per questo motivo, la vostra strategia deve essere in grado di coprire un vero e proprio monitoraggio degli indicatori stabiliti e delle diverse strategie di marketing per migliorarli.

Freepik